venerdì 7 dicembre 2007

Black Diamond Heavies

Blues "lo-fi" ad alta gradazione questa è la prima sensazione che si ha dall'ascolto del disco di esordio dei Black Diamond Heavies (John Wesley Myers all'organo e al basso, Mark Holder alla chitarra e Van Campbell alla batteria). I "giri" sono quelli classici del blues ma è l'energia che sprigionano ad essere micidiale. Sarà la voce di Myers (molto simile a quella di Tom Waits) o i duelli organo-batteria o semplicemente il "fondo" lo-fi ma questo lavoro lascia il segno. Consigliata l'edizione in vinile. Tra le migliori soprese di quest'anno

Nessun commento:

Posta un commento