venerdì 6 luglio 2007

IL BLUES

...il blues a quota 99. Quest'anno si festeggiano le nozze d'argento. Auguri!

La storia della rivista Il Blues


Nel dicembre 1982, attorno a giornalisti, musicisti, disc-jockey e semplici appassionati, nasce a Milano la rivista “IL BLUES”, trimestrale di cultura musicale interamente dedicata alla musica Blues, che si propone di far conoscere, attraverso biografie di artisti, schede monografiche di stili musicali, interviste, recensioni di dischi e di libri, quella forma musicale a cui tutta la musica che oggi consumiano deve qualcosa.
Pur tra le mille vicissitudini di questi 25 anni, la nostra pubblicazione, che ha conservato la caratteristica di essere in bianco e nero, è rimasta fedele al nome con cui fu allora battezzata la casa editrice: Edizioni Blues e Dintorni. Infatti, cercando di non creare steccati precostituiti o perlomeno di ridurli al minimo, non di solo Blues nero si tratta al suo interno, ma anche di quelle forme ad esso correlate, quali Rhythm & Blues, Soul, Gospel, Blues Bianco, Rock-Blues.
E’ con un certo orgoglio, che possiamo dire che “IL BLUES”, che rimane ancora oggi “l’unica rivista italiana di Blues”, ha favorito la diffusione della musica Blues in Italia, sia per quanto riguarda i festival musicali a lei dedicati e cresciuti in maniera esponenziale, offrendo la propria consulenza e programmazione artistica con nomi della scena musicale internazionale, sia per gli artisti del panorama blues italiano con indirizzi di locali e organizzatori.
In tal modo abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, che non era non solo quello di “scrivere” di blues, ma anche quello di estendere il suo “ascolto”.
Marino Grandi
tra i link qui a destra puoi approfondire.

Nessun commento:

Posta un commento