venerdì 25 gennaio 2013

Bessie Smith


"Ferma tutto; devo sputare!" Mentre i tecnici del suono e l'orchestra di accompagnamento aspettavano, la giovane donna, alta, grossa, dalla pelle color rame, si interruppe a metà della canzone e sputò. Harry Pace, presidente della Pace Phonograph Company che pubblicava i dischi per la Black Swan, nauseato, terminò in fretta la registrazione licenziando immediatamente la ragazza. La sua sensibilità offesa gli fece perdere una fortuna. Malgrado la sua maleducazione in quella occasione, la ragazza che nacque con il nome comunissimo di Bessie Smith era destinata a divenire una delle più grandi artiste nere dei suoi giorni e una delle più eminenti figure della storia del jazz. Paul Oliver 1959.
The Complete Columbia Recordings in 10 CD raccoglie tutte le incisioni che Bessie Smith ha registrato per la Columbia. Se avete perso i 5 splenditi volumi dedicati all'imperatrice del blues, e di difficile reperibilità, ci si può rifare con questa ristampa che rimedia ma non recupera la bellezza dei 5 box precedentemente editi."Per la maggiore i suoi dischi sono l'unico mezzo per avere un contatto con la sua arte ed è una vera fortuna che quei dischi vennero incisi con i migliori mezzi tecnici esistenti in quell'epoca perchè nei loro solchi è rimasta un po' della sua magia."Paul Oliver 1959.




Nessun commento:

Posta un commento