venerdì 18 maggio 2012

Alan Lomax – Ricercatori di folk-songs


Intessante pubblicazione a fumetti. Il tema del blues resta ricorrente in questo genere di libri. “Lomax – Ricercatori di folk-songs” è un volume brossurato di 124 pagine in bianco e nero. È pubblicato in Italia da Coconino Press e proposto ad un prezzo di copertina di 17 Euro. Nel volume viene rappresentato l'impegno di Alan Lomax (etnomusicologo, antropologo e produttore discografico statunitense) nel preservare le origini della musica nera.
Figlio del musicologo John Avery Lomax, condusse assieme al padre una lunga serie di indagini, fra il 1933 e il 1942, nel sud degli Stati Uniti, per documentare, con registrazioni sul campo, la cultura musicale degli abitanti delle regioni meridionali e in particolare dei discendenti degli schiavi deportati dall'Africa. Molte di quelle registrazioni sono poi confluite nell'importantissima raccolta di nastri dell'Archive of American Folk Song della Biblioteca del Congresso. Tra gli altri nomi celebri che compaiono nelle sue registrazioni dedicate alla musica nordamericana vanno ricordati, tra gli altri, Jelly Roll Morton, HuddieLeadbetter e Muddy Waters. Consigliato

1 commento:

  1. Ho appena finito di leggerlo. Ovviamente come pubblicazione dedicata al Blues è più che benvenuta, mentre come storia in quanto tale non è proprio il massimo. E' una specie di metà strada fra la realtà storica e la narrazione pura.
    Forse, ma sottolineo "forse" era meglio una storia inventata con richiami ai fatti dell'epoca.

    RispondiElimina