giovedì 12 luglio 2012

Libri di Blues

Per la forza e la frequenza delle numerose pubblicazioni sul tema del blues che affollano gli scaffali delle migliori librerie (alludo anche a quelle on line) dovremmo quasi  pensare ad una rivoluzione in termini di sensibilità. Un sogno. C'è da chiedersi si leggono? Sono comunque iniziative lodevoli ma resta forte la convinzione che in un paese povero di interessi e di attenzioni "culturali" come l'Italia non possano raggiungere il loro fine. Il libro di Roger Stolle "Storia segreta del Mississippi Blues", (128 pagine - € 16.90) per fortuna tradotto in Italia, traccia istantanee e osservazioni molto attuali sul Mississippi Blues: C'è un motivo per cui i musicisti rock, dai Rolling Stones a Jack White, amano il blues e continuano a tornare alle sue radici per trarne ispirazione. Il blues è il principio, il dizionario, la fonte di tutta la musica popolare moderna. Molti musicisti rap, rock e R&B ancora oggi non capiscono che gran parte dei loro suoni e spettacoli proviene dal blues. Roger Stolle.
Roger Stolle è proprietario del Cat Head Delta Blues & Folk Art, un negozio Roger Stolle ha aperto il Cat Head Delta Blues & Folk Art , un vero e proprio museo del blues e ufficio del turismo musicale a Clarksdale, Mississippi. Stolle scrive su Blues Revue, in un suo programma radio potete ascoltarlo su WROX, gestisce il Ground Zero Blues Club di Clarksdale e ha fondato il Juke Joint Festival. Con l'etichetta Cat Head Presents ha prodotto CD e DVD blues apprezzati in tutto il mondo; ha perfino coprodotto il film M for Mississippi: A Road Trip through the Birthplace of the Blues. E recentemente il bel documentario sull'estinzione dei Juke Joint: We Juke In Up in Here. L'altro testo di Mariano De Simone "Blues! Afroamericani: da schiavi a emarginati" (bello il disegno di Sergio Toppi in copertina) propone un percorso diviso in undici sezioni sulle origini del blues, si passa dall'Africa a Chigcago ad affrontare temi come la schiavitù, l'isolamento, segregazione.  Ci sono suggerimenti per l'ascolto e un glossario con i termini legati alla tradizione blues (190 pagine - €16,50). Mariano De Sinone è un banjoista. E' autore di saggi storici e pubblicazioni sulla tradizione nordamericana: "La musica country (1997), "Doo-dah! Doo-dah! Musica e musicisti d'America" (Arcana, 2002), "Benvenuti in America!(2004).
.



Nessun commento:

Posta un commento