giovedì 4 agosto 2011

Justin Bua

Ripercorrendo l'arte di Justin Bua:
“L’arte di BUA è rappresentativa dell'aspetto multietnico della cultura urbana di oggi. Egli afferra pienamente tutti gli elementi dell’ Hip Hop e il sentimento intrinseco della sua musica. BUA rappresenta il movimento Hip Hop: la cultura più diffusa della nostra epoca.” Crazy Legs

Da piu di una decade, Justin Bua, con il suo Distorto Realismo Urbano ha lasciato il suo marchio di fabbrica su molte delle immagini rappresentative della black culture.
Originario dell’ Upper West di Manhattan/ NYC, nelle sue opere è evidente l’influenza della vita di strada che pulsa nella Big Apple, alla quale deve buona parte del suo percorso evolutivo come artista.
Infatti, oltre agli studi “accademici” in illustrazione al Center College of Design, in Pasadena (California), la maggiore fonte di ispirazione e luogo di studio dell’artista è proprio la strada, che lo ha visto protagonista sia come writer che come breaker (con le crews New York Express e The Dynamic Breakers).
La sua carriera inizia con collaborazioni con fabbriche produttrici di skateboards da cui poi si rende indipendente per lavorare come freelance a campagne pubblicitarie e alle copertine di molti dischi prodotti dalle grandi majors

Nessun commento:

Posta un commento