lunedì 14 marzo 2011

Jamming With Edward


Perché non rispolverare qualcosa dal passato? Questo album non è sicuramente imperdibile ma resta una testimonianza significativa del percorso artistico di Jagger e soci.

Nel 1972, viene pubblicato un disco (Jamming with Edward) che raccoglie materiale inciso durante alcune jam session tra Cooder, Mick Jagger, Charlie Watts, Bill Wyman, e il pianista Nicky Hopkins (l'Edward del titolo, a lungo ritenuto una sorta di sesta "pietra" degli Stones). La session lascia però qualche strascico di polemica: Cooder accusa Richards di plagio, ma la questione non viene mai chiarita a fondo, anche per la reticenza di Cooder. “Jamming With Edward” fu registrato all’Olympic Studio di Londra durante le sessioni di “Let It Bleed” del 1969, e pubblicato su Rolling Stones Records nel 1972. Keith Richards evitò le sessioni per alcuni giorni per protestare contro la decisione del produttore Jimmy Miller di portare in Cooder a rinforzare le chitarre come Dave Mason ha fatto durante le sessioni di Beggars Banquet.  Raggiunse la posizione # 33 nelle classifiche degli Stati Uniti,  anche se non riuscì a raggiungere le classifiche del Regno Unito.E’ stato rimasterizzato e ristampato dalla Virgin Records nel 1994. Il cd non è di facile reperibilità (arriva a costare anche 50€ su ebay).L’album è una jam di 36 minuti, sembra un demo, una notte trascorsa a bere whiskey tra amici e a suonare blues, sgorgato ubriaco e pindarico. Per ascoltare l’attitudine nera delle pietre rotolanti, coinvolti nei loro 3/5 Mick Jagger, Charlie Watts, Bill Wyman.

3 commenti:

  1. hi brothers and systers,,io sono sonnychopper e vi ci ho appiccicato poco fà al mio taccuino di siti preferiti,starete assieme a: poeti maledetti,scrittori ubriaconi,fantasmi del passato,mistici,maghi filosofi,e scansate gli hot rod e le motociclette (americane)che ci trovate vicino,ho appena acquistato lp sopracitato,ma nn l ho ancora ascoltato visto che è ancora in viaggio dagli states. ..bhe spero che il venditore non mi abbia rifilato un cartone,e se mi ha rifilato un cartone, spero ci sia almeno il vinile dentro! vi ho casualmente scoperto perche ho digitato:. ..mojo.. è siete venuti fuori con stò blog black blues magic,ora ci darò un occhiata perchè il blues ed il rock e la musica (ma in questo caso il blues)sono tra le cose che ritengo piu importanti della mia vita! sapete il colibbri o "hammingbyrd" come viene chiamato in florida,se lo si tiene chiuso in pugno per meno di un minuto...schiatta..bhe io penso che se mi mancasse la musica,,di quella sopraelencata..bhe non in un minuto ,ma nell arco di due giorni diventerei come una donna...scusate l esempio..con le sue cose..INTRATTABBILE!! non voglio essere pedante,vi saluto continuo a cercare il mio mojo,,ma forse l ho appena trovato.buena vida. SONNYCHOPPER

    RispondiElimina