lunedì 5 maggio 2008

ISOBEL CAMPBELL & MARK LANEGAN

La voce cupa e profonda di Lanegan è padrona e domina, mentre Isobel lo corteggia appena sui cori e controcanti su un protagonismo mai evidente, che prende forma in via del tutto solitaria in un solo brano, “Shot Gun Blues”, un blues vintage sincopato su un paio di elementari accordi di una chitarra lisciata dalla slide con sullo sfondo un crepitio, che ricorda tanto il logorio di un vinile d’annata.Facile restare incantati dall’arpeggiata “Seafaring Song”, una dolce coccola, una tenera ninna nanna e poi ancora sulle note della prevedibile e notturna “The Raven”.

Nessun commento:

Posta un commento