mercoledì 4 luglio 2007

...Mr.Dr.Sunflower (alias Mario "blues train" Insenga)

...il viaggio è nel blues più remoto, quello pre-bellico e la conoscenza indiscussa di un saggio traghettatore come Mario Insenga ci consegna nella sue vesti in modo quasi originale, con equilibrati arrangiamenti, attraveso sonorità perse, ma ricatturate con genuino ingegno e una schiettezza di rara reperibilità sulla scena di un panorama povero come quello del blues in Italia. Il progetto di Dr.Sunflower segue ormai da più di quattro anni e tramuta i Blue Stuff, gruppo partenopeo capitanato e tenuto in vita da Insenga da oltre venticinque anni, in una street band riproponendo i "medicine show", spettacoli itineranti di inizio secolo diffusi nel sud degli Stati Uniti in cui i musicisti per cercare notorietà si univano ai pseudo medici, ciarlatani che vendevano in piazza lozioni di dubbia origine e efficacia. Durante quegli show una chitarra, un kazoo e un'asse per lavare bastavano per intrattenere e far ballare la gente.

Nessun commento:

Posta un commento